salta al contenuto

Separazione coniugale

I coniugi che vogliono separarsi legalmente o, essendo già separati, vogliono ottenere il divorzio debbono rivolgersi al Tribunale competente per territorio e, se sono completamente d'accordo tra loro sulle condizioni alle quali separarsi o divorziare, possono presentare una domanda congiunta.

Nel caso di domanda congiunta di separazione personale o divorzio, il Tribunale competente è quello del luogo di residenza o domicilio di uno dei due coniugi.

Il Tribunale di Padova accetta che la presentazione del ricorso di separazione consensuale possa avvenire personalmente ad opera dei coniugi senza assistenza di difensore.

L'assistenza di un avvocato è assolutamente necessaria, invece, per i ricorsi relativi alla separazione giudiziale e divorzio

I coniugi che vogliono procedere congiuntamente, debbono presentare alla Cancelleria del Tribunale un ricorso, in carta semplice, nel quale chiedono di comparire davanti al Presidente del Tribunale per ottenere il decreto di omologazione della loro separazione personale.

Nella domanda di separazione personale o di divorzio, oltre all'indicazione delle generalità dei coniugi e del Tribunale che deve pronunciarsi, debbono essere presentati i motivi che sono a base della separazione o divorzio e, se i coniugi hanno figli minori, le condizioni del loro affidamento e mantenimento.

I coniugi debbono presentarsi insieme per depositare la domanda perché il Cancelliere deve identificarli, tramite documenti di identità, ed autenticare le loro firme.

Si ricorda che, dal punto di vista fiscale, a prescindere dalla assistenza o meno di un avvocato, gli atti, i documenti ed i provvedimenti relativi al procedimento di separazione personale e di divorzio sono esenti da imposta di registro, mentre è dovuto un Contributo Unificato di €.43,00 

Il ricorso deve essere depositato presso la cancelleria:
iscrizione a ruolo
Piano ammezzato, stanza 10
Telefono: 0498236390